L’INTELLIGENZA ESPERIENZIALE

É un dato di fatto. Anche il mondo delle risorse umane é diventato campo di sperimentazione per le intelligenze artificiali e algoritmi che promettono di misurare e valutare le competenze di manager, networker, team e singoli professionisti.

Una costola del MIT, per citare una delle ultime novità,  ha ideato humanyze.com, che dichiara di misurare le interazioni e la socializzazione in azienda, con la finalità di migliorare l’ambiente di lavoro.

Maatmox, grazie alla decennale esperienza nella formazione esperienziale é portatrice sana dell’assunto che alla crescita esponenziale della tecnologia vada abbinata una crescita esponenziale ma sostenibile delle competenze professionali.

Avete mai pensato, per esempio, di condurre una riunione di team con la modalità World Cafè? Non c’è algoritmo che tenga. Da tempi immemori, nulla é potente quanto la condivisione e il ricordo di un’esperienza comune.

Intelligenza artificiale? No, grazie.
Scegliamo l’intelligenza esperienziale!

Articolo a cura di Giovanna Mundo.