Maatmox: organizzazione viaggi incentive per aziende

Non è più sufficiente ricompensare i propri dipendenti regalando loro un viaggio premio in uno dei posti più incantevoli del mondo, oggi per valorizzare il loro impegno serve trasformare questo premio in un viaggio incentive esperienziale. Vediamo come!

La parola incentive racchiude due significati: “motivazione” e “incentivo” da un lato, e “ricompensa“, “premio” dall’altro.  Nella maggior parte dei casi il viaggio incentive per aziende viene inteso come una mera vacanza-premio, in cui i partecipanti sviluppano sì una maggiore coesione del team e vivono momenti ludici al di fuori del solito contesto lavorativo, ma dove spesso ciò che viene vissuto rimane solo un piacevole ricordo senza risvolti concreti: una volta tornati in ufficio, non resta nulla e si ricomincia con la solita routine.

Questa esperienza può acquisire invece un maggiore valore a livello di crescita per i partecipanti e l’azienda quando viene arricchito con attività che lo trasformano in un viaggio incentive esperienziale. Viaggiare, infatti, significa prima di tutto vivere esperienze, creare ricordi e crescere sul piano personale.

Organizzazione di viaggi incentive per aziende: road to Marocco!

Prendiamo come esempio il viaggio incentive esperienziale che abbiamo organizzato per un’importante azienda del settore comunicazione e marketing, nostra cliente da diversi anni.

40 partecipanti hanno vissuto insieme per 5 giorni l’esperienza formativa:
Marocco true experience: a tutto deserto!

L’obiettivo di un viaggio incentive per aziende di successo va al di là del semplice premiare i risultati ottenuti, e infatti in questo caso sono state identificate tematiche formative importanti che la proprietà voleva affrontare:

– condivisione dei valori aziendali;

– gestione delle situazioni critiche;

– comprensione dei propri punti di debolezza;

– capacità di motivarsi e motivare i colleghi;

– sviluppo di nuove energie da utilizzare al rientro in azienda.

Nelle cinque giornate di incentive per aziende, seguiti da formatori, facilitatori ed esperti di fitness, i partecipanti hanno quindi vissuto esperienze sicuramente ludiche (si tratta pur sempre di un viaggio!) ma soprattutto con forti componenti formative per la propria crescita.

“Nell’incentive tradizionale si viaggia e si osserva; nell’incentive esperienziale si viaggia,
si osserva, si sperimenta e si apprende”

 Ecco un assaggio delle esperienze vissute dai partecipanti:

  • Percorso in 4×4 nelle bellissime Gole del Dades
  • Escursione in dromedario
  • Costruzione di una tenda berbera e pernottamento in tenda, sotto le stelle
  • Cena e musica tradizionale con i musicisti Gnaoua intorno al fuoco.
  • Maratona di 15 km nel deserto
  • Tè e chiacchierata con i nomadi di Quarzate
  • Cena tipica in un esotico ristorante di Marrakesch con folklore e musica

Un viaggio incentive di sicuro successo, parola dei partecipanti!

“Ben studiato e ricco a tutto tondo. Professionalità, ascolto, coinvolgimento e un sacco di ricordi. Buon lavoro ragazzi e grazie!”

Bellissima esperienza su tutti i punti di vista! Un ottimo incentive che non ha deluso le mie aspettative! Bellissimo Team, unito, “cazzuto” e grintoso che è riuscito ad arrivare fino alla fine. Adesso cari Maatmox il problema è vostro… c’è da mantenere alto il livello per il prossimo anno! ;)) Grazie di tutto!!”

Siamo pronti per la prossima avventura… Repubblica Domenicana, arriviamo!

Quindi, cosa aspetti?

 

Cerchi un’ispirazione per l’organizzazione del tuo prossimo viaggio incentive per aziende?
Dai un’occhiata ai nostri incentive esperienziali in Brasile, a Cuba, a Rodi

Share
This