in questi anni, la formazione inizia a spostarsi fuori dell’aula, negli spazi aperti, nella natura, in luoghi diversi e possibilmente “distanti” dalla realtà aziendale. Si diffondono le metodologie Outdoor Training dove l’apprendimento si basa sull’esperienza, sulle metafore e la rielaborazione del vissuto.

Share
This